Helsinki, 21 ottobre 2017

Carissimi amici, mi sento in dovere di rispondere ai molti messaggi ricevuti per chiarire il motivo della mia mancata convocazione alla tappa di Coppa del Mondo di Verona.
A dire il vero ho avuto la comunicazione ufficiosa della mia partecipazione qualche giorno fa, quando il mio selezionatore (Roberto Arioldi) mi ha confermato telefonicamente di avermi inserito nella lista degli undici azzurri, senza tuttavia poter partecipare al Gran Premio. Quando poi non ho visto il mio nome nell’elenco ufficiale l’ho chiamato per avere delucidazioni in merito: Arioldi mi ha spiegato che pensava di avere undici posti in quanto il vincitore del Mipaaf (8 anni e oltre che da programma riceve una partecipazione “se disponibile”) avrebbe ricevuto l’invito da parte del comitato. Purtroppo per me, però, così non è stato: e quindi Arioldi ha ceduto il mio posto al vincitore del Mipaaf. A coloro i quali ritengono che ciò non sia giusto, in quanto dalla computer list di riferimento io risulto 88° al mondo (quinto italiano), posso solo rispondere che scegliendo questo sport ho deciso di accettarne le regole: e se il mio selezionatore e la mia federazione non ritengono di inserirmi a Verona prendo atto che devo dimostrare di più sul campo per poterli convincere, e così cercherò di fare per il futuro. Grazie a tutti per la solidarietà: e speriamo di vederci presto sui campi di gara.
Con affetto
Luca Moneta


Luca Moneta – Facebook Page